Si è conclusa venerdì 20 maggio la Mobilità Erasmus 2021-27 di gruppo che ha visto un gruppo di 28 studenti dell’istituto, accompagnato da 4 docenti, recarsi a Bruxelles per visitare le istituzioni dell’Unione Europea.

Questa mobilità corona un percorso formativo dedicato all’Unione Europea, la sua storia, i suoi valori, che l’istituto ha realizzato nello scorso anno grazie al progetto EPAS, che tra l’altro ha regalato al Galilei il riconoscimento di scuola ambasciatrice del Parlamento Europeo in Italia, mentre gli studenti partecipanti hanno ricevuto il diploma di “Ambasciatori Junior”.

Il gruppo ha effettuato tutte le uscite e gli incontri insieme agli studenti svedesi della scuola partner, praticando non solo una full immersion in lingua inglese ma anche una quotidianità all’insegna della “cittadinanza europea”.

Gli studenti hanno visitato il Parlamentarium ed il Museo “Casa della Storia Europea”per poter conoscere da vicino ed in dettaglio i vari aspetti dell’Europa come continente e come comunità. Sono stati poi ricevuti dal Centro Traduzione ed Interpretariato della Commissione Europea dove hanno conosciuto e simulato i processi messi in atto per proteggere il prezioso multilinguismo dell’Unione Europea.  Infine insieme ai loro amici svedesi sono stati ricevuti insieme dagli eurodeputati Italiani e svedesi in un intenso incontro all’Emiciclo del Parlamento Europeo.

Da segnalare che anche la scelta di raggiungere Bruxelles in pullman si colloca in una delle linee prioritarie del nuovo programma Erasmus, cioè quella di utilizzare mezzi “green” contribuendo così alla riduzione di emissioni nocive per l’ambiente.