Cos'è

SE HAI…

  • Il desiderio di conoscere l’uomo
  • La sensibilità per i problemi dell’ambiente e della salute
  • Il desiderio di impegnarti nella difesa e nella valorizzazione delle risorse ambientali ed energetiche
  • La curiosità di scoprire la filiera alimentare, studiare i principi nutritivi e le tecniche di analisi e controllo dei prodotti alimentar
  • Il vivo interesse per le applicazioni tecnologiche e per le conoscenze scientifich
  • L’attitudine alla ricerca sperimentale e la passione per le attività di laboratorio

…POTRAI

  • Frequentare con successo corsi post diploma specifici del settore biologico, ambientale, della nutrizione, dell’igiene, delle tecniche di laboratorio organizzati da enti pubblici e privati
  • Inserirti nel mondo del lavoro: laboratori di analisi chimiche ed ambientali, imprese della biotecnologia, farmaceutica, dell’igiene e della trasformazione degli alimenti, a scuola come insegnante tecnico pratico o assistente tecnico di laboratori
  • Partecipare a qualsiasi concorso pubblico che richieda un diploma di scuola media superiore
  • Iscriverti a qualsiasi corso di laurea come medicina, veterinaria, farmacia, biologia, fisioterapia, scienze infermieristiche, scienze forestali, radiologia, biotecnologie, agraria, geologia, scienze motorie, biologia della nutrizione, matematica e fisic
  • Usare con competenze specifiche ed avanzate attrezzature di laboratorio quali: gascromatografo, hplc, spettroscopio (aa), spettrofotometro (uv/ vis, ir), termociclatore, densitometro per elettroforesi, stereomicroscopio, microtomo, stazione meteorologica, rilevatore polveri sottili
A cosa serve

Il diplomato ha competenze specifiche nel campo dei materiali, delle analisi strumentali chimico biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico, tintorio e conciario. Ha, inoltre, competenze nel settore della prevenzione e della gestione di situazioni a rischio ambientale e sanitario.

Nell’articolazione Biotecnologie Ambientali vengono identificate, acquisite e approfondite le competenze relative al governo e controllo di progetti, processi e attività, nel rispetto delle normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza degli ambienti di vita e di lavoro, e allo studio delle interazioni fra sistemi energetici e ambiente, specialmente riferite all’impatto ambientale degli impianti e alle relative emissioni inquinanti.

Al termine del corso il diplomato può frequentare con successo corsi post- diploma specifici del settore biologico, dell’igiene, delle tecniche di laboratorio organizzati da Enti pubblici e privati; può inserirsi nel mondo del lavoro: laboratori di analisi chimiche ed ambientali, imprese della biotecnologia, dell’igiene e della trasformazione degli alimenti. 

Può partecipare a qualsiasi concorso pubblico che richieda un diploma di scuola superiore e iscriversi a qualsiasi corso di laurea (ad esempio: Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, Viticultura ed enologia, Scienze biologiche, Scienze forestali ed ambientali, Geologia, Agraria, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Tecniche di controllo ambientale e protezione civile, Biologia, Biotecnologie, ecc.).

Struttura responsabile dell'indirizzo di studio

Programma di studio

DISCIPLINE1^anno2^anno3^anno4^anno5^anno
Lingua e Letteratura italiana44444
Lingua inglese33333
Storia22222
Matematica44333
Diritto ed Economia22
Scienze della terra2
Geografia Generale e Commerciale1
Biologia2
Scienze motorie e sportive22222
Religione cattolica o Attività alternative11111
Fisica3 (1)3 (1)
Chimica3 (1)3 (1)
Tecnologie e Tecniche di rappresentazione grafica3 (1)3 (1)
Tecnologie informatiche3 (2)
Scienze e Tecnologie applicate3
Complementi di matematica11
Chimica analitica e strumentale4 (2)4 (3)4 (3)
Chimica organica e Biochimica4 (3)4 (3)4 (3)
Biologia, Microbiologia e Tecnologie di controllo ambientale6 (3)6 (3)6 (3)
Fisica ambientale223(1)
Totale ore settimanali3332323232

Ulteriori informazioni

All’atto dell’iscrizione alla prima classe è richiesto di optare per uno dei tre corsi in cui si suddivide l’indirizzo: Biotecnologie sanitarie, Biotecnologie ambientali, Biotecnologie sanitarie e della nutrizione. La scelta non è vincolante e potrà essere modificata o confermata in via definitiva al momento dell’iscrizione alla terza classe.