Roma, 22 feb. – Tra le eccellenze delle Marche a Dubai c’è anche una scuola: l’IIS Galilei di Jesi si trova infatti all’Expo science Asia (Esa), evento scientifico considerato il maggiore degli Eau, presso il “The cultural & scientific association” di Dubai, a cui partecipano 800 giovani scienziati da più di 30 Paesi provenienti da tutto il mondo. Questa mattina la delegazione istituzionale della Regione Marche guidata dal vicepresidente Mirco Carloni alla quale si sono uniti anche l’assessore al Bilancio Guido Castelli ed il consigliere regionale Carlo Ciccioli, ha fatto visita agli studenti per vedere le 4 progettualità nei settori chimico e ambientale selezionate nell’ambito di un concorso nazionale, accreditato dal Miur, “I giovani e le scienze”, in cui l’istituto scolastico da anni si distingue con brillanti risultati. Il Galilei è presente con 12 studenti accompagnati da 3 supervisor, il dirigente professor Luigi Frati, la professoressa Milva Antonelli e il professor Massimiliano Loroni e costituisce gran parte dell’intera delegazione italiana partecipante all’evento, composta in tutto da 18 studenti, 7 supervisor e un capodelegazione, il dottor Albero Pieri segretario generale della Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche (Fast) di Milano.

“Questi ragazzi – ha detto Carloni – rappresentano nel mondo l’ingegno e la creatività dei marchigiani e la speranza di un futuro più sostenibile. La Regione Marche è molto orgogliosa di quanto stanno facendo e per questo motivo questa mattina siamo qui a salutarli e a rendere loro il giusto merito. Dopo i tanti mesi delle pandemia e della didattica a distanza vedere questi giovani intraprendenti distinguersi sugli scenari internazionali è uno stimolo per noi adulti ad impegnarci ancora di più nella costruzione di un avvenire di crescita e sviluppo. La Regione vuole creare un contesto all’interno del quale i più meritevoli e più competenti vengano aiutati a valorizzare i loro talenti. Per questo intendiamo investire anche sul diritto allo studio anche sotto il profilo del sostegno allo studio meritevole”.

I 4 progetti riguardano: sughero e composti organici volatili; un procedimento per determinare la durata dei beni consumabili; il recupero di energia da acque reflue e l’estrazione del glutine nelle farine di diverso tipo. La giornata della delegazione della Regione a Dubai è poi proseguita con una serie di appuntamenti proposti dalle aziende marchigiane che partecipano all’Expo.

Leggi l’articolo originale del 22-02-2022 su it.notizie.yahoo.com