Dopo il successo riscosso a Esa 2022 Dubai (Expo Scienze Asia) nuovo successo per l’Istituto superiore Galilei di Jesi, reduce dalla cerimonia di premiazione del concorso “I Giovani e le Scienze 2022” svoltosi a Milano l’11 aprile. L’evento è realizzato fin dal 1989 dalla Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche scelta come national organiser con il compito di selezionare i migliori talenti italiani da inviare a Eucys (European Union Contest for young Scientists), finale del concorso dei giovani scienziati. La Fast sceglie o accredita i ragazzi più meritevoli per rappresentare l’Italia nei più prestigiosi eventi internazionali degli studenti eccellenti. La manifestazione “I giovani e le scienze” promuove e valorizza le competenze e le potenzialità scientifiche e tecnologiche dei ragazzi d’Italia. La delegazione che ha accompagnato le studentesse e gli studenti a Milano era costituita dal dirigente prof. Luigi Frati, dai docenti Milva Antonelli, Massimiliano Loroni e Edgardo Catalani. Solo per citarne uno il progetto “Il Glutatione: lo spazzino dei radicali liberi” di Alyson Aurora Caporaso, Riccardo Palmieri i e Michele Fraboni, ha vinto la partecipazione all’Expo Science Belgio che si svolgerà a Bruxelles a marzo 2023.

Leggi l’articolo originale su ilrestodelcarlino.it